” Nel leggere i romanzi di armi, leggende e cava-lieri ciò che più colpisce il lettore è sempre la descrizione di castelli incantati. L’immaginazio-ne corre così tra le sale e i giardini, magari spe-rando, un giorno, di poter organizzare le nozze immersi in quest’atmosfera da sogno. Ma sotti-le è la linea tra fantasia e realtà e, proprio grazie a questa minima distanza, i sogni si possono realizzare.

A Roma, in via dei Due Ponti, 100, si erge il castello di Torcrescenza, una sfarzosa dimora, gestita da Fabrizio Orsini, all’interno della quale sono organizzati matrimoni, eventi privati e cerimonie dall’eleganza esclusiva. Immerso nella natura più antica, nel suggestivo parco secolare alle porte di Roma nord e circondato dal “Parco di Roma Golf Club”, sorge così il Castello di Torcrescenza.

La dimora – tutelata dalla soprintendenza delle Belle Arti – è tutt’ora abitata da un’antica famiglia nobiliare. Questo considerevole patrimonio artistico è gestito da Fabrizio Orsini, il generai manager e l’anima operativa del castello. Organizzare le nozze al castello di Torcrescenza vuol dire scegliere eleganza e raffinatezza coniugata ad un romanticismo senza tempo.

In particolare, l’incanto di una location così prestigiosa che conquista non solo sposi italiani, ma anche stranieri, offre la possibilità di sfruttare diversi ambienti: dalle splendide sale affrescate ai loggiati esterni che si affacciano in un tripudio di giardini e giochi d’acqua che incorniciano l’evento in un clima di amena bellezza.

Grazie alla ricchezza di tutti questi ambienti che possono contenere fino a 1000 ospiti, Fabrizio Orsini organizza matrimoni ed eventi per tutto l’arco dell’anno, curando con estrema ricercatezza ogni singolo dettaglio. Non solo permette agli sposi di circondarsi di allestimenti che esaltano ancora di più i tesori architettonici e naturali del castello, ma consente loro di degustare prelibatezze gastronomiche assicurate dall’attività dei catering più esclusivi di Roma. I futuri sposi potranno, quindi, affermare di essersi innamorati per la seconda volta, avendo l’occasione di pronunciare il fatidico “si” circondati da una cornice nobiliare da togliere il fiato. La bellezza artistica del castello ha attirato anche registi e fotografi dell’alta moda che hanno fatto delle sale e dei giardini il loro set personale: da Vouge Italia, agli spot di Just Cavalli e Wind con Panariello / Briatore, dalle riprese per le fiction più amate come “Le 3 rose di Eva” e “Non è stato mio figlio” ai film di Vanzina. Ma il castello vanta anche matrimoni VIP: nel 2005 ha ospitato il ricevimento di nozze del capitano della Roma Francesco Totti e quello esclusivo e blindato dell’imprenditore Flavio Briatore con 350 invitati.

La location ha inoltre ospitato il concerto di Ray Charles e VIP hollywoodiani del calibro di Leonardo di Caprio e Charlize Theron e ha accolto la visita di un vero principe, Carlo d’Inghilterra, che si è innamorato del viale delle rose bianche.”